ALPINISMO

CORNO PICCOLO

La struttura del Corno Piccolo costituisce una particolarità nella geologia del Massiccio essendo costituito da un calcare di origine biogena e quindi generato da organismi costruttori (coralli) nel Lias (200 milioni di anni fa ed emerso fra il Lias inferiore e l’Eocene (140 milioni di anni fa).
Possiamo notare questa particolarità nell'aspetto della roccia estremamente compatta e non stratificata come quella di origine sedimentaria che caratterizza invece il Corno Grande. In conseguenza di questo fatto l’accesso alla vetta risulta impegnativo anche per la via normale che si snoda attraverso le uniche linee di debolezza della roccia di questa struttura e che conferisce alla salita il fascino proprio delle vie di arrampicata.
Questa salita si può a ragione ritenere l’itinerario escursionistico di maggiore soddisfazione di tutto l’Abruzzo e verosimilmente dell’Appennino, si percorrono gli angoli più belli e suggestivi del massiccio del Gran Sasso, ci si ritrova calati nella montagna vera, si percorre un itinerario che si snoda fra canali rocciosi e cenge erbose che a guardarli da lontano sembrano passaggi impossibili. E’ un itinerario di gran lunga più bello della più facile e frequentatissima normale al Corno Grande.
In alcuni tratti il sentiero è esposto per cui si sconsiglia a chi soffre di vertigini.
Dati tecnici
Tempo di percorrenza a/r: 7-8 ore
Dislivello: 930 m
Lunghezza: 7 km
Difficoltà: EE con buona preparazione fisica
Appuntamento Domenica 9 Agosto 2020:
• L’Aquila parcheggio Trony ore 7.00
• Piazzale dei Prati di Tivo (nei pressi della partenza cabinovia) ore 8.30
• https://goo.gl/maps/tJHC4jEMHm2n9X6F7



  • PARCO NAZIONALE DEL GRAN SASSO (TE)
  • 20
  • Guida: ASD GRAN SASSO GUIDES
  • 09/08/2020
  • Durata: 7 ore
  • Partenza: 08:30
NOTE

N.b.: in caso di condizioni meteo proibitive ci riserviamo di annullare l’escursione o di spostarla in un luogo più idoneo.
AVVERTENZA! La Regione Abruzzo Con Ordinanza N.62 del 20 maggio 2020 ha consentito alle Guide Alpine ed agli Accompagnatori di Media Montagna di riprendere l’attività nel rispetto delle norme di distanziamento personale vigenti, per cui i partecipanti prenotandosi ammettono sotto la propria responsabilità di non essere affetti da Co-Vid 19 e di non essere stati a contatto con persone affette da tale patologia. Tutti i partecipanti devono essere dotati di mascherina personale ( non sono ammesse mascherine dotate di valvola in quanto non proteggono le altre persone) e possibilmente anche di una confezione di gel disinfettante e salviette disinfettanti monouso. La mascherina verrà indossata nei rari momenti in cui non si potrà rispettare il distanziamento personale.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA

Abbigliamento e attrezzatura Equipaggiamento consigliato (quello fra parentesi è obbligatorio). (Giacca impermeabile), giacca tipo wind stopper; un capo caldo tipo pile; una maglietta sottile da tenere a contatto di pelle; (pantaloni lunghi); calze da trekking; (scarponcini da trekking); cappello caldo;. Inoltre, avrai bisogno di uno (zaino da trekking no zainetti da città) comodo, con buoni spallacci, e che abbia la cintura per caricare i fianchi; almeno (due litri di acqua); qualche snack o frutta secca da mangiare durante il cammino, pranzo al sacco.
La guida potrà escludere gli escursionisti non equipaggiati secondo le indicazioni fornite.